Lumix S: il primo sistema mirrorless full frame di Panasonic
CARICAMENTO

Digita per cercare...

Cover Story News

Lumix S: il primo sistema full frame di Panasonic

Francesco Quaranta
Condividi

Era atteso da tempo ma adesso è realtà: Panasonic presenta alla Photokina 2018 due modelli a formato pieno, la Lumix S1R e la Lumix S1

La storia di Panasonic parla chiaro, da 100 anni si impegna in molteplici settori a cercare di migliorare la vita dei propri utenti sparsi in tutto il mondo. Da 10 anni, invece, è impegnata a sviluppare tecnologie fotografiche sempre all’avanguardia. Era, infatti, il 2008 quando fu annunciata al mondo la Lumix G1, la prima fotocamera mirrrorless al mondo. Sempre Panasonic ha presentato la prima fotocamera in grado di registrare nel formato 4K e sempre Panasonic è sempre stata attenta ad implementare le migliori tecnologie disponibili nei propri prodotti come la stabilizzazione su 5 assi combina lo stabilizzatore sul sensore a quello sulle ottiche.

Oggi, dopo aver puntato con decisione sul formato Micro QuattroTerzi lungo tutti questi dieci anni si è arrivati ad un punto in cui per questioni fisiche non era possibile migliore ulteriormente un sensore con questo formato. O meglio, non era possibile aumentare il numero di megapixel per raggiugnere l’obiettivo dichiarato dell’azienda: fornire una fotocamera in grado di registrare fino all’8K entro le olimpiadi di Tokyo 2020.

Si è arrivati così allo sviluppo non di una semplice nuova fotocamera, ma di un nuovo sistema, che diventerà il fiore all’occhiello della famiglia Lumix: si chiamerà Lumix S ed è stato presentato da subito con due modelli, Lumix S1R e Lumix S1. Entrambe potranno registrare video in 4K 60p/50p e anche questo è un primato che si va ad aggiungere a quelli che citati poche righe fa. Infatti, al momento, non esistono fotocamere full-frame con queste caratteristiche video e che inoltre possano contare sul sistema di stabilizzazione Dual I.S.

FowaMagazine_News_LUMIX_S1R

Arriveranno sul mercato solo nella prossima primavera, ma qualche caratteristica in più è già stata resa nota. Per esempio il numero di megapixel a bordo delle due nuove full-frame Lumix S1R e Lumix S1: la prima potrà contare su 47 milioni di pixel, mentre la seconda si limita a 24MP. A bordo di queste due full-frame ci sarà un nuovo motore di elaborazione delle immagini e per la prima volta su una fotocamera Lumix ci sarà un doppio slot per le schede di memoria SD e XQD.

Sul retro della fotocamera troverà spazio un display rugged LCD orientabile.

Ma il bello, forse, viene ora: durante la Photokina è stato anche annunciato un accordo che vedere proseguire la storica collaborazione con Leica alla quale si aggiungerà anche Sigma. Da questa nuova partnership ne beneficeranno gli utenti, che troveranno sulle nuove Lumix S1R e Lumix S1 la baionetta L-Mount, potendo contare quindi su una gamma di ottiche più ampia di quanto ci si potesse aspettare. Anche Sigma sfrutterà questa baionetta ma è lecito credere che il colpo grosso sarà quello di poter montare ottiche Leica e Sigma sulle nuove full-frame di casa Panasonic.

Fowa_Magazine_Lumix_S_

A proposito di obiettivi, invece, è stato dichiarato lo sviluppo di 10 nuove ottiche dedicate entro il 2020, tra cui un 50mm f/1,4, un zoom standard 24-105mm ed un teleobiettivo 70-200mm. mentre a più stretto giro di posta vedrà invece la luce il Leica DG Vario-Summilux 10-25mm f/1,7. E anche qui parliamo di una prima volta assoluta, non si era ancora mai visto un zoom con apertura costante f/1,7.

Vedremo subito come sarà accolta questa novità dai tanti utenti che in questi anni hanno apprezzato le soluzioni ibride di Panasonic, come le Lumix GH, ma anche la Lumix G9. Ma soprattutto staremo a vedere come verrà accolta da tutti quelli che ancora non avevano preso in considerazione una fotocamera Lumix per via delle ridotte dimensioni del sensore. Dal punto di vista della tecnologia a bordo delle proprie fotocamere Panasonic è sempre stata al vertice, ma ora anche il sensore può rivaleggiare con le più dirette concorrenti.

La sfida a Sony, Canon e Nikon è lanciata ufficialmente.

Tags
Francesco Quaranta
Francesco Quaranta

Dal 2002 nel mondo della fotografia, come fotografo sportivo e di scena, prima di dedicarsi al lavoro giornalistico in redazioni specializzate per le quali ha ricoperto il ruolo di redattore, caporedattore e direttore responsabile delle varie testate per cui in questi anni ha scritto. Parallelamente ha sempre portato avanti il proprio lavoro come fotografo. La carica di Direttore Responsabile del Fowa Magazine è l'ultima tappa di questo viaggio sempre all'insegna della fotografia.

  • 1

Potrebbero Piacerti

Commenta

Your email address will not be published. Required fields are marked *