Lumix Tether for Streaming - Fowa Magazine
CARICAMENTO

Digita per cercare...

Cover Story Gears

Lumix Tether for Streaming

Peter Lanz
Condividi

Nel corso degli ultimi anni, Panaasonic Lumix ha costantemente sviluppato e migliorato il proprio software di controllo remoto della fotocamera, il Lumix Tether.
Grazie a questo applicativo, è possibile controllare tutte le impostazioni della macchina fotografica direttamente da computer.
Si tratta di una soluzione molto apprezzata ed utilizzata da tutti quei fotografi, sia amatori che professionisti, che hanno la necessità di visualizzare le immagini generate dalla macchina fotografica in tempo reale tramite un computer.
Questo permette di poter cambiare tutti i parametri di scatto senza dover mai toccare la fotocamera stessa e potendo contare sulla migliore visione della scena attraverso il monitor del proprio laptop.

Nei mesi passati, dominati dalla crescente disponibilità e richiesta di contenuti in diretta streaming sulle varie piattaforme social, Panasonic Lumix ha deciso di rilasciare un nuovo plug-in (attualmente in versione Beta)
del proprio applicativo Lumix Tether che consente di utilizzare la propria fotocamera mirrorless Lumix come una vera e propria webcam: il “Lumix Tether for Streaming”.

Per chi è pensato

L’esperienza decennale di Panasonic nel mondo video, di concerto con l’alta diffusione dei suoi prodotti Lumix tra Youtubers e Influencers di alto livello, ha portato la grande azienda nipponica ad ascoltare le numerose richieste pervenute per realizzare uno strumento che consentisse di collegare le proprie fotocamere al fine di ottenere la massima qualità video possibile in live streaming.

Con quali camere?

Questa funzionalità (attualmente disponibile per le camere S1, S1R, S1H, G9, GH5 e GH5S) permette ai content creators di poter contare su uno strumento di acquisizione video con una qualità impensabile ed irraggiungibile da dispositivi tradizionali come webcam o smartphone.

Il grande punto di forza di questa soluzione consiste nella possibilità di recepire e trasmettere il segnale video dalle fotocamere Lumix senza la necessità di utilizzare delle costose e complesse interfacce hardware dedicate (ad es. schede di acquisizione video).
Basta collegare la macchina al computer tramite l’apposito cavo USB.

Appena viene lanciata l’applicazione, si potranno configurare tutti i parametri fondamentali per le riprese, l’esposizione, il punto di messa a fuoco, il bilanciamento del bianco, il formato di ripresa, qualità di registrazione, frame rate, etc.

Per poter sfruttare al meglio le potenzialità di questo strumento, occorrerà dotarsi di un software per il Live Streaming (ad es. OBS Studio, reperibile gratuitamente) che consente la pubblicazione e la condivisione del segnale video sulle piattaforme web più disparate.
Una volta configurato sarà sufficiente indicare la camera Lumix collegata come sorgente principale per il video.

Quanto costa?

Attualmente il Lumix Tether for Streaming è scaricabile gratuitamente ed è disponibile per piattaforma Microsoft Windows.

In conclusione, si tratta di un applicativo di semplice utilizzo, efficace e che permette all’utilizzatore finale di focalizzarsi al meglio sui propri contenuti con una qualità video senza compromessi, certo di poter contare sulle migliori performance che la propria fotocamera Panasonic Lumix è in grado di offrire.
Una volta provata, non ne farete più a meno!

Tags
Peter Lanz
Peter Lanz

Peter Lanz, classe 1977, è un fotografo professionista torinese, specializzato nel reportage di matrimonio, docente di fotografia, direttore della fotografia, Brand Ambassador Pentax e opinionista presso la rivista Fotografare.

  • 1

Potrebbero Piacerti

Commenta

Your email address will not be published. Required fields are marked *