645-Z

PENTAX 645 Z 

43,8 x 32,8mm

Potere risolvente insuperato e atmosfera naturale assicurata dall'ampio sensore immagine CMOS.

Risoluzione e profondità dell'immagine hanno un certo legame con la superficie sensibile. Per questo motivo le fotocamere di medio formato vengono scelte per la fotografia al massimo livello, dove la qualità d'immagine ha la priorità assoluta. La PENTAX 645Z è equipaggiata con un ampio sensore CMOS da 43,8 x 32,8 mm. Con dimensioni pari a circa 1,7 volte quelle del pieno formato 35mm si arriva ad un più alto grado di nitidezza, informazioni e atmosfera della scena acquisita. Inoltre, data la minore profondità di campo, si ha un superiore controllo sui piani di nitidezza. La PENTAX 645Z è più efficace ed espressiva nel concentrare l'attenzione su un singolo elemento per fotografie dal forte impatto emotivo.

 

 

 

 

Superate gli standard sulla qualità d'immagine
51,4 milioni di pixel effettivi

I pixel effettivi della PENTAX 645Z sono corca 51,4 milioni. Si tratta di un vantaggio assoluto nel fotografare soggetti che richiedono la massima risoluzione, come il paesaggio. Il salto di nitidezza e la ricchezza nei dettagli sono già evidenti in stampe di formato A3. In più, data la maggiore quantità di informazioni in ciascun fotogramma, nel lavorare con le immagini RAW si corrono minori rischi di avere bruschi salti tonali, con più ampie possibilità di cambiare i parametri e personalizzare a piacere la finitura senza preoccuparsi di rovinare l'immagine.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Espandere le possibilità di esposizione
Fino a ISO 204800

 L' altissima sensibilità fino a ISO 204800 è resa possibile dall'accurato e raffinato trattamento del rumore tramite un processore immagine di ultima generazione, al quale arrivano i dati di un sensore con elevatissimo rapporto segnale/disturbo. Anche agli alti valori ISO, si ha un'ottima qualità d'immagine con rumore ridotto e dettagli ben definiti. A parità di condizioni di ripresa, la maggiore libertà data dall'estesa gamma di aperture e tempi di posa consente di esprimere il mosso e l'emozione come più vi piace.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elaborazione istantanea dell'alto volume di dati relativi ai circa 51,4 milioni di pixel effettivi
Processore immagine PRIME III

Viene impiegato il più recente processore d'immagine PENTAX, PRIME III. Questo processore vanta una velocità massima di elaborazione dei dati che supera di cinque volte quella del PRIME II, elaborando all'istante l'alto volume di dati associati ai circa 51,4 milioni di pixel effettivi. Questo processore velocizza in modo evidente anche altri aspetti operativi, come ad esempio la revisione dell'immagine.

 

 

 

 

 

 

Progettazione orientata a sfruttare tutto il potenziale di risoluzione dell'obiettivo
Eliminato il filtro AA

Anche se sopprime i falsi colori e il moiré, purtroppo il filtro passa-basso riduce la nitidezza complessiva dell'immagine. Per questo in fase di progettazione si è scelto di dare la massima priorità alla risoluzione della PENTAX 645Z. Questo concetto è stato applicato con successo nello sfruttare fino in fondo il potenziale di risoluzione dell'obiettivo e del sensore immagine. L'incredibile risoluzione ottenuta è tale da riuscire a riprodurre le singole foglie degli alberi presenti in una foto di paesaggio.

Nuove funzioni di correzione della diffrazione e delle frange di colore
Funzione per la compensazione dell'obiettivo

La PENTAX 645Z è equipaggiata di complete funzioni di correzione ottica. Oltre alla compensazione della distorsione e dell'aberrazione cromatica laterale, è stata aggiunta la correzione dell'illuminazione periferica e della diffrazione, per cui con la PENTAX 645Z non è un problema nemmeno scattare con diaframmi molto chiusi per la massima profondità di campo. In più, la correzione delle frange di colore torna utile in fase di elaborazione dei file  RAW. Questa fotocamera supporta i più alti livelli di finitura dell'immagine.

[ Superiore capacità di raffigurazione dell'immagine dovuta all'ampio sensore immagine CMOS e all'alto numero di pixel ]

Gradazioni tonali finissime e progressive
L'ampio sensore immagine CMOS consente pixel di grandi dimensioni con un eccellente rapporto segnale/disturbo nonostante l'altissima risoluzione. Alteluci bruciate e perdita di dettaglio nelle ombre sono problemi rari per la PENTAX 645Z, mentre le variazioni tonali si avvantaggiano anche dell'elevato numero di pixel per una riproduzone accurata. La stretta interazione tra livelli luminosi e colori assicura immagini dai dettagli finissimi.

Sfuocato meraviglioso e marcata impressione tridimensionale
Il meglio delle fotocamere di medio formato si esprime negli effetti di sfuocato. La profondità di campo è ridotta e lo sfuocato è morbido. I soggetti acquisiti alla massima apertura appaiono perfino più tridimensionali di quando li si osserva direttamente ad occhio nudo. In questo modo le fotocamere di medio formato forniscono capacità espressive uniche per morbidezza, tridimensionalità e atmosfera, per foto dal significato più profondo.

Prontezza di risposta

La mobilità che mancava nelle fotocamere digitali di medio formato.

La prontezza di risposta e la velocità operativa generale sono state oottenute rinnovando l'intero processo di trattamento dell'immagine. Rispetto alla PENTAX 645D, si notano grandi miglioramenti come autofocus ed elaborazione dell'immagine, ma anche come revisione dopo lo scatto. Inoltre, il buffer di memoria ha una capacità molto più ampia e il tempo di scrittura dei dati è stato ridotto, per agevolare la ripresa di un gran numero di immagini in formato RAW anche in ripresa continua. In questo modo è possibile continuare a scattare con una velocità e un comfort sconosciuti alle precedenti fotocamere di medio formato. La PENTAX 645Z è ideale per la fotografia di ritratto e di soggetti in movimento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un evoluto sistema autofocus di altissima precisione
SAFOX 11

Il sistema AF impiegato nella PENTAX 645Z si chiama SAFOX 11. Il gruppo ottico utilizza lenti a diffrazione per sopprimere le aberrazioni. Con una messa a fuoco di altissima precisione, le immagini arrivano sul sensore con la massima nitidezza. Il sistema comprende anche un sensore che rileva il tipo di sorgente luminosa, in modo da eliminare anche le minime influenze sul sistema AF da parte di specifiche sorgenti di luce artificiale. Tutto questo sempre allo scopo di avere la massima precisione nella messa a fuoco, rispondendo alle esigenze di altissima risoluzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messa a fuoco di precisione superlativa
AF compatibile con luminosità F2,8

I tre punti AF al centro dello schermo supportano un AF con fascio luminoso F2,8. Usando un obiettivo con apertura massima pari a F2,8, si ottiene una messa a fuoco di precisione. Questo è particolarmente utile quando si desidera una profondità di campo ridottissima avendo la certezza di dove si trova il punto perfettamente a fuoco.

 

 

 

 

Fotografate anche i soggetti difficili da vedere
AF compatibile -3EV

Usando un sensore AF particolarmente sensibile, si arriva al bassissimo livello di luminanza di -3EV (sui 25 punti centrali). Perfino in situazioni di oscurità che rendono difficile vedere i soggetti, questo AF fornisce una messa a fuoco dolce e accurata per una più ampia varietà di scene.

Superiore capacità di rilevare i soggetti
27 punti AF

Sono disponibili ben 27 punti AF, 25 dei quali sono del tipo a croce ottenuti combinando sensori lineari in orizzontale e in verticale. L'eccellente capacità sensibile di questo sistema si applica a tutti i soggetti.

 

 

 

 

 

 

La fotocamera analizza il soggetto e ottimizza il collegamento tra le funzioni e il controllo
Pentax Real Time Analysis System

Viene rilevata la distribuzione del colore sullo schermo, il colore del soggetto e il suo movimento, ottimizzando il collegamento automatico e il controllo di AE, AF e bilanciamento del bianco. Tutto questo grazie al sistema di analisi della scena che collega i circa 86.000 pixel del sensore esposimetrico RGB con il processore PRIME III. Analizzando a fondo la scena, si ottiene una ripresa altamente precisa e affidabile anche in condizioni particolarmente impegnative.

 

 

 

 

 

 

Rileva fedelmente il colore, la forma e il movimenti per un'analisi di precisione
Sensore esposimetrico RGB da circa 86.000 pixel

La PENTAX 645Z usa un sensore esposimetrico RGB da circa 86.000 pixel che acquisisce la scena in tempo reale, rilevando luminosità, colore e movimento su una scala così fine da essere ad un livello totalmente diverso rispetto al tradizionale sistema di misurazione a 77 zone. Il limite minimo per la luminosità è -1EV (ISO 100/55mm, F2,8). Si ottiene così un'esposizione accuratissima anche con bassi livelli di illuminazione.

Accurata riproduzione del colore in tutte le aree dell'immagine
Bilanciamento automatico multi-zona

La PENTAX 645Z dispone di bilanciamento automaticomulti-zona del bianco, che divide lo schermo in piccole sezioni e applica a ciascuna di queste il bilanciamento ottimale. Questa funzione risolve le differenze di temperatura colore dovute a differenti sorgenti di luce, come ombra e piena luce solare, fornendo un'affidabile riproduzione del colore che appare simile a come l'occhio umano percepisce le scene.

Alta velocità di scrittura dei file
Doppio slot

Il doppio slot per le schede di memoria è conforme allo standard UHS-I. Con una scrittura ad alta velocità si riduce anche il tempo di svuotamento del buffer, per cui si può mantenere un'elevata velocità di ripresa. In più, i file sono scritti in sequenza sui due slot per registrazioni duplicate di sicurezza, oppure per separare RAW e JPEG. Si possono usare anche le schede Eye-Fi e FLU Card (O-FC1, opzionale).
Nota: Le schede Eye-Fi e FLU Card con funzioni wireless LAN vanno usate nello slot SD2.

 

 

 

Flessibilità di angolazione

Monitor LCD inclinabile da -35° a 125°.

La PENTAX 645Z è equipaggiata con un monitor LCD con meccanismo per l'inclinazione. Si può muovere di 35° verso il basso e di 125° verso l'alto. Lo schermo da 3,2 pollici ad alta definizione con circa 1.037.000 punti, e ampio angolo di visione rende possibili riprese dal basso e dall'alto guardando l'immagine Live View da una posizione confortevole. La costruzione è di tipo air gapless per sopprimere i riflessi interni. Il vetro protettivo rinforzato con trattamento AR offre visibilità superiore, protezione dai graffi, durata e resistenza allo schiacciamento.

 

 

 

 

 

Rendere possibile l'AF a contrasto
Live View

Questo modello è equipaggiato di funzione Live View utilizzabile per un'accurata verifica del fuoco su un'immagine ingrandita (massimo 16x). Oltre all'AF a contrasto per una mess aa fuoco estremamente accurata, potete impostare Focus Peaking e Face Detect AF. Dato che sullo schermo si possono vedere gli effetti di Immagine personalizzate e bilanciamento del bianco, questa modalità di visione espande le capacità espressive.

 

 

 

 

 

Mobilità e riprese a mano libera
Progettazione integrata

La PENTAX 645Z eredita il tradizionale concetto reflex delle PENTAX serie 645 integrando il mirino, il sensore immagine e l'impugnatura. Offre un'ottima affidabilità operativa e precisione nella messa a fuoco, per cui non dovete temere problemi legati alle tolleranze nell'accoppiamento col dorso digitale o errori di messa a fuoco dovuti ad imprecisioni di montaggio. Inoltre, ottimizzando il bilanciamento dei pesi e sagomando l'impugnatura per una presa ottimale, si ottiene una fotocamera digitale di medio formato che offre la massima praticità anche nelle riprese a mano libera.

 

Un ampio campo visivo che si trova solo su una fotocamera di medio formato
Mirino ottico

Per rendere più compatto il corpo macchina, è stato usato un prisma trapezoidale. Questo è montato inclinato in avanti di 9° sul corpo macchina, ottimizzando ulteriormente il percorso ottico a favore di un'altezza più contenuta. Il sistema ottico dell'oculare usa uno schema da telescopio kepleriano, per dare un elevato fattore d'ingrandimento e un ampio angolo di campo. Questo mirino dispone di una copertura del campo di visione (98%) che rivaleggia con le fotocamere di pieno formato 35mm. Lo schermo di visione è intercambiabile e quello standard è del tipo Natural Bright Matte, che facilita la percezione del fuoco corretto.

 

 

 

 

 

Supera il test operativo dei 100.000 scatti.
Affidabile meccanismo di lunga durata

La PENTAX 645Z è equipaggiata con un otturatore ad alta velocità e lunga durata che supoera i test di affidabilità dei 100.000 scatti, equivalente al doppio di quello della PENTAX 645D. Questo non solo vi consente di fotografare a raffica, ma anche di inseguire le persone e gli oggetti in movimento che richiedono elevati numeri di scatti per i vostri archivi digitali, affrontando anche i soggetti più impegnativi nel rispetto degli elevati livelli richiesti dalla fotografia professionale.

 

 

 

 

 

 

Corpo sigillato che tiene fuori la pioggia e la polvere
Costruzione a tenuta di polvere e intemperie

Pronta ad affrontare le condizioni più ostili nelle riprese in esterni, questa fotocamera vanta una costruzione a prova di spruzzi e polvere. 76 diversi punti critici, compresi i pulsanti, le ghiere e gli sportellini, sono sigillati con cura per tenere fuori le gocce di pioggia, l'umidità e la polvere. La stessa costruzione si ritrova negli obiettivi AW. Abbinata ad un obiettivo AW, questa fotocamera può fotografare anche nelle condizioni più ostili, come in prossimità di una cascata o in mezzo alla polvere.

 

 

 

 

 

 

Può fotografare anche in climi freddiOperatività garantita anche al freddo fino a -10°C

Questa fotocamera è stata messa alla prova in ambienti fino a -10°C, verificando la precisione operativa, la stabilità, la prontezza di risposta e il comportamento della batteria. Con una protezione di questo livello, siete sempre pronti a portare la fotocamera in ambienti freddi dove di norma i dispositivi digitali non operano correttamente.

 

 

 

 

 

Alla ricerca di leggerezza e robustezza
Involucro in lega di magnesio

L'esterno della fotocamera e  il monitor LCD inclinabile sono realizzati in leggera lega di magnesio ad alta resistenza. Questo materiale fornisce ottime capacità di assorbire gli urti e dissipare il calore, insieme ad un'eccellente schermatura elettromagnetica, lunga durata e affidabilità. Sopporta anche un uso pesante e protegge i meccanismi di precisione all'interno della fotocamera.

 

 

 

 

 

Struttura interna di alta precisione e lunga durata
Telaio in alluminio pressofuso

Per ottenere un telaio interno che supporti al meglio la flangia, il mirino e il gruppo ottico sul percorso del sistema AF, è richiesto un elevato livello di robustezza e dimensioni accurate. L'alluminio pressofuso è stato scelto per le sue proprietà di combinare alta resistenza, elevata precisione e notevole rigidità complessiva. Inoltre, il sensore immagine è collegato allo chassis tramite un dissipatore di calore. in questo modo l'intera parte posteriore del telaio funge da dissipatore di calore, riducendo il rumore indotto sull'immagine dalla cosiddetta "corrente di buio".

 

 

 

 

 

Rimozione della polvere attraverso vibrazioni ultrasoniche
DR II e Dust Alert

La PENTAX 645Z è dotata di sistema DR II (Dust Removal II), che evita il problema delle particelle di polvere sul sensore. Il DRII è in grado di rimuovere con la massima efficacia le particelle di polvere che si appiccicano alla superficie anteriore del sensore CMOS facendo vibrare a frequenze ultrasoniche il filtro anti-UV/IR tramite un elemento piezoelettrico.

 

 

 

Sprigionate tutta la vostra creatività con la tridimensionalità e le alte sensibilità

Funzioni di ripresa dei filmati

Con la PENTAX 645Z, potete registrare filmati Full HD al frame rate massimo di 60i, oltre a filmati HD ad un massimo di 60p. Pur a parità di risoluzione, l'ampio sensore immagine della PENTAX 645Z si avvantaggia della superiore capacità di rendere il dettaglio in modo tridimensionale rivaleggiando con le fotocamere super 35mm e 35mm di pieno formato. Applicando l'Immagine personalizzata con effetti come Cross Process, potete creare filmati con una diversa gamma tonale. Nella registrazione dei filmati è possibile usare sensibilità fino a ISO 3200, filmando anche in presenza di minimi livelli luminosi. Oltre al microfono stereo incorporato, la PENTAX 645Z è dotata di presa per microfono esterno (con possibilità di regolare i livelli).
Il formato di compressione è MPEG-4 AVC/H.264, mentre il formato del file è MOV.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Registrate filmati con risoluzione che supera di quattro volte il Full HD
Filmati intervallati 4K

Questa fotocamera offre la funzione per i filmati intervallati 4K, consentendovi di scattare immagini catturate ad un certo intervallo per poi combinarle in un unico fillmato. La risoluzione è superiore di circa quattro volte al Full HD. Con questa funzione potete esplorare il modo del video ad altissima risoluzione. Lo stesso si può fare nei formati Full HD e HD.
- Il formato di compressione è Motion JPEG, mentre il formato del file è AVI.
- L'intervallo di ripresa si può impostare  da 2 secondi a 1 ora, mentre l'inizio delle riprese può andare da 14 secondi a 99 ore. La durata complessiva dipende anche dall'intervallo nelle riprese.
- Il massim otempo di posa è di 1/30 sec.
- Per riprodurre un filmato intervallato 4K, è necessario predisporre un idoneo ambiente su un computer che supporti la riproduzione dei filmati 4K.

Formati di registrazione
RAW/JPEG/TIFF

Il formato di registrazione può essere selezionato tra RAW, JPEG e TIFF. Per le immagini RAW, si può scegliere l'originale formato PENTAX PEF oppure il DNG, altamente compatibile con le applicazioni Adobe. I file JPEG si possono registrare in simultanea con le immagini RAW e prevedono la maggiore flessibilità come risoluzione e qualità d'immagine. Se desiderate registrare in un formato non compresso, potete selezionare TIFF.
*I file TIFF non si possono registrare insieme ai file RAW e JPEG.

Disponibile un'ampia gamma di opzioni di regolazione
Trattamento dei file RAW in macchina

I dati RAW si possono elaborare direttamente in macchina per salvarli come file JPEG o TIFF. La PENTAX 645Z offre una gamma completa di opzioni di regolazione con elevata velocità. Sfruttate la possibilità di regolare le immagini direttamente nella fotocamera.

[Opzioni regolabili nel trattare le immagini RAW]

  • Impostazioni di registrazione: Formato file (JPEG/TIFF), Proporzioni, Pixel registrati JPEG, Qualità JPEG, Spazio colore
  • Correzione obiettivo: Distorsione, Aberrazione cromatica laterale, Illuminazione periferica, Diffrazione, Frange di colore
  • Bilanciamento del bianco
  • Immagine personalizzata
  • Filtro digitale
  • HDR (solo in ripresa HDR)
  • Sensibilità
  • Riduzione rumore alti ISO
  • Correzione ombre

Catturate i soggetti che cambiano di momento in momento
Ripresa intervallata/immagini composite

L'otturatore si attiverà automaticamente all'intervallo prescelto e per il numero di scatti che avete deciso. Questa possibilità è utile per registrare soggetti che cambiano lentamente nel tempo. Si può anche abbinare la ripresa intervallata con l'eposizione multipla, ottenendo un'unica immagine composita. Gli intervalli si possono impostare da 2 secondi a 24 ore, con un massimo di 2.000 scatti, per una grande varietà di possibilità espressive.

Genera automaticamente immagini con ampia gamma dinamica
HDR (High Dynamic Range)

Viene creata un singola immagine con ampia gamma dinamica da tre scatti con esposizioni differenziate. Oltre a regolare la differenza di esposizione*1 in base alla scena, la fotocamera è in grado di correggere automaticamente le piccole variazioni di inquadratura tra gli scatti*2, facilitando la fotografia HDR a mano libera. Inoltre, dato che le tre immagini originali sono salvate come dati RAW, è anche possibile usarle separatamente per altre per altri scopi creativi. Le tre immagini sono salvate come singoli file RAW, facilitando la gestione dei dati.
*1: La differenza di esposizione si può impostare solo in fase di ripresa.
*2: L'allineamento automatico potrebbe non riuscire con grandi differenza nelle inquadrature o con determinate trame nei soggetti.

Selezionate la modalità di compositazione in base alle vostre intenzioni creative
Esposizione multipla

Impostate il numero degli scatti (da 2 a 2.000) e fondeteli in un'immagine singola. Ad ogni pressione del pulsante di scatto, l'esposizione viene regolata e le immagini vengono fuse, con la possibilità di controllare i risultati nel dettaglio sullo schermo LCD. Potete selezionare fra tre opzioni in base alle diverse intenzioni espressivie.
[Modo composito]

  • Medio

Crea un'immagine composita con esposizione media. Potete eseguire facilmente esposizioni multiple senza dover calcolare e regolare l'esposizione dei singoli scatti.

  • Additivo

Crea un'immagine composita con esposizione cumulativa totale.

  • Luminoso

Confronta i diversi scatti, seleziona le sole aree luminose e le compone nello scatto finale. Lasciando invariate le aree scure, è un metodo efficace per fotografare la luna, i fuochi d'artificio o gli edifici illuminati ed altri oggetti dove si intenda mantenere il contrasto rispetto ad uno sfondo scuro.

Controllo delle variazioni tonali.
Immagine personalizzata

Immagine personalizzata consente di creare immagini conformi al soggetto e alle vostre intenzioni creative. La PENTAX 645Z prevede 11 variazioni per il più flessibile controllo dell'immagine in base alle vostre preferenze. La saturazione del colore, la tinta, la chiave alta o bassa, il contrasto e la nitidezza si possono regolare in ciascuna variazione di Immagine personalizzata.
* I parametri che si possono regolare variano in base all'opzione scelta per Immagine personalizzata.

 Opzioni per Immagine personalizzata

  • Brillante
    Colori netti e ben differenziati, con una riprosuzione che corrisponde alla memoria.
  • Naturale (impostazione predefinita) Finitura naturale e non troppo accentuata, adatta a soggetti di ogni tipo
  • Ritratto
    Riproduce le tonalità della carnagione con tonalità sane.
  • Paesaggio
    Rende più vivaci i toni blu del cielo e verdi degli alberi per un'immagine di alto impatto.
  • Vivace
    Il blu tende all'indaco e il rosso allo scarlatto per sfumature uniche e ben caratterizzate
  • Radioso
    Enfatizza le tinte del colore, utile a ravvivare scene piatte o con scarsa saturazione
  • Attenuato
    Abbassa la saturazione del colore pur mantenendo le differenze di base
  • Ometti sbianca
    Abbassa la saturazione del colore e aumenta il contrasto per dare l'impressione di una vecchia stampa
  • Film invertibile (Dia)
    Aumenta la saturazione del colore e il contrasto per dare immagini e finitura di alto impatto
  • Monocromatica
    Con 8 diversi filtri monocromatici, potete creare un'ampia gamma di tonalità monocromatiche
  • Cross Processing
    Colori esclusivi e diversi livelli di contrasto simulano varianti nel prodimento di sviluppo delle pellicole

 

 

 

 

19 diversi effetti speciali
Filtri digitali

L'effetto Filtro digitale si può applicare in riproduzione. Sono previsti 19 tipi di filtri tra i quali scegliere. Elaborando le immagini RAW in macchina, potete selezionare un filtro per aggiungere l'effetto e salvare l'immagine.
* Filtro digitale non è attivo in ripresa.

[Opzioni per Filtro digitale]
Regolazione parametro di base, Estrazione colore, Fotocamera giocattolo, Retro, Alto contrasto, Ombreggiatura, Inversione colore, Colore unico forte, Monocromatico forte, Espansione tonale, Schizzo, Acquerello, Pastello, Posterizzazione, Miniatura, Soft, Effetto stelle, Fish-eye, Slim

Controllo della fotocamera tramite smartphone 
Ripresa Live View wireless


La PENTAX 645Z è compatibile con schede FLU Card equipaggiate di funzione wireless LAN. Usando il browser di uno smartphone o tablet, potete comandare la fotocamera tenendo controllato lo schermo Live View. Oltre a toccare lo schermo in quasiasi punto per attivare l'autofocus, potete impostare l'esposizione, la sensibilità ISO, scattare, rivedere e salvare le immagini.
* Schede compatibili: FLUCARD FOR PENTAX 16GB O-FC1 (venduta separatamente)
* Si possono usare smartphone e tablet che usano iOS o AndroidTM.

 

 


 

Rileva e visualizza l'inclinazione in due direzioni
Livella elettronica


Questa funzione rileva l'inclinazione della fotocamera nelle direzioni destra/sinistra e avanti/indietro, visualizzando l'informazione in incrementi di 0,5°. L'inclinazione può essere visualizzata nel mirino in fase di ripresa. Oppure questa funzione può essere visualizzata sul monitor nelle riprese in Live View, regolando insieme l'inquadratura e l'inclinazione della fotocamera.

 

 

 

 

 

 

 


 

Nessuno spostamento dell'asse ottico in posizione verticale o orizzontale
Attacco per treppiede anche per l'uso in verticale


Oltre alla base della fotocamera, anche il lato è fornito di attacco per treppiede. Dato che l'asse ottico resta nella stessa posizione anche passando dall'inquadratura orizzontale a quella verticale, la ripresa può proseguire nel modo più efficiente.

 

 

 

 

 

 

Trasmissione automatica

Trasferimento ad alta velocità delle immagini a PC


Negli studi che usano fotocamere digitali, in genere ogni scatto di prova viene valutato su un computer per poi rifinire l'illuminazione e le impostazioni della fotocamera. Con il nuovo software Image Transmitter 2, la PENTAX 645Z può essere comandata in remoto da computer. Oltre ad importare le immagini in una cartella definita dall'utente sul computer, si possono impostare i parametri di ripresa come il diaframma e la sensibilità ISO, attivando l'otturatore mentre si osserva l'immagine in Live View per migliorare significativamente l'efficienza delle riprese in studio.

 

 

 

 

 

 

 

[Image Transmitter 2]
(opzionale) Prossimamente in vendita

Caratteristiche principali
- Trasferimento automatico delle immagini ad un computer
- Comando a distanza della fotocamera da un computer (scatto, regolazione diaframma, tempo di posa, sensibilità ISO e compensazione EV)
- Visualizzazione Live View sul computer

 

Per facilitare la composizione
Visualizzazione di una quadrettatura fine

Ora sono disponibili due tipi di quadrettature più fini in ortizzontale e verticale rispetto alle griglie tradizionali, facilitando la ripresa di immagini da comporre in seguito e rendendo più efficiente lo shooting. Dato che la griglia è più fine, risulta più facile posizionare con precisione gli elementi della composizione e/o centrare un soggetto da riprodurre. In alternativa sono disponibili reticoli a 16 zone, per sezione aurea e con scala graduata. la visibilità è garabntita con soggetti di ogni genere poiché si può selezionare una griglia trasparente bianca o nera, in base alle tonalità prevalenti nella scen